..alla scoperta della Panofotografia

MISSION

Il sito è interamente realizzato con l'obiettivo di condividere la passione per la pano-fotografia sviluppata in oltre venti anni. All'interno del sito ho raccolto alcune delle realizzazioni effettuate negli anni con diverse tecniche e diverse tecnologie.

Tour panoramici, immagini orbicolari e tridimensionali per apprezzare luoghi, opere d’arte, che non avete ancora visto o che vorreste "guardare" con maggiore attenzione dopo averle viste. La tecnologia dei panorami interattivi chiamata anche immersive imaging è certamente una delle più grosse innovazioni degli ultimi tempi nel campo della fotografia. La rincorsa a sempre maggiori risoluzioni nei sensori, l'avvento delle teste motorizzate con precisioni di decimi di grado, l'aumento della banda internet disponibile e le nuove tecnologie di visualizzazione hanno dato una grossa spinta per la diffusione di questa tecnologia. Questa continua evoluzione tecnologica ormai alimenta da diversi anni la mia sfida personale per migliorare sempre più le mie realizzazioni, magari solo anticipando i tempi.

Anche per l'anno 2021 è attiva l'iniziativa collaborazioni fotografiche "gratuite" .

Si realizzano tour virtuali, per musei, enti pubblici, privati e associazioni senza alcun compenso economico. Si sottolinea che i servizi verranno realizzati solo se ritenuti interessanti dal punto di vista sociale, storico, culturale. Per poter accedere all'iniziativa dovrete inviare una mail con tutti i riferimenti necessari per la valutazione.

NEWS

Ultime pubblicazioni

NEW
Tour
2021.18.01 Palazzo De Lieto (pz)
Pinacoteca angelo Brando
NEW
Drone
2021.01.05 Craco (mt)
La cittá abbandonata
NEW
Gigapixel
2020.05.20 Matera
Cattedrale
Gigapixel
NEW
Gigapixel
2019.07.20 Parma
Battistero e Cattedrale
Gigapixel
NEW
2020.08.20 Brindisi Di Montagna
Il Castello
Gigapixel
NEW
Gigapixel
2016.02.01 Bergamo
Santa Maria Maggiore
Gigapixel
NEW
3D
2016.02.01 Matera
Castello Tramontano
Gigapixel
NEW
DRONE
2015.08.23 Ferrandina (MT)
Panorama
Drone
NEW
2015.02.01 Matera
Sassi dalla Madonna dei Derelitti
Gigapixel
NEW
2015.01.03 Matera
Santa Maria della Vaglia
Gigapixel
NEW
2014.03.24 Matera
Chiese Rupestri Vallone della Loe
Tour Virtuale
NEW
2013.05.02 Matera
Madonna degli Angeli
Panorama

Palazzo De Lieto - Pinacoteca Angelo Brando

Palazzo de Lieto Maratea (PZ)

Dal più piccolo museo della Basilicata un vero ‘’gioiello’’ di arte e memoria del territorio Lucano. A raccontare con un virtual tour la Pinacoteca Angelo Brando di Maratea, realizzata all-interno di Palazzo De Lieto, il direttore del museo Michele Saponaro. Le musiche sono di Damiano D’Ambrosio, interpreti “I Solisti dell’Orchestra di Matera e della Basilicata”, direttore artistico LAMS Matera Giovannni Pompeo – presa del suono Audionova di Eustacchio Montemurro.

Si ringrazia Around Maratea per aver realizzato l’audioguida con i ragazzi del Servizio Civile Nazionale, messi a disposizione dal Comune di Maratea nell’anno di Matera 2019, data di fondazione della Pinacoteca.

 

FOCUS

Matera diventa immersiva

La Diocesi apre 36 siti

Dal 1993 i Sassi e il Parco delle Chiese Rupestri sono Patrimonio Mondiale dell’Umanità. Dal 17 ottobre 2014 Matera è stata la Capitale Europea della Cultura per il 2019. Progetto “Diocesi di Matera Immersiva” nasce nel lontano 2009 con la collaborazione di alcune Istituzioni e partner sia lucani sia nazionali. L’opportunità di catalogare, promuovere e rendere pubblico, attraverso dei tour virtuali,  un patrimonio spesso nascosto e poco conosciuto ha catalizzato sin dalle prime battute l’attenzione di quanti a vario titolo hanno partecipato nella realizzazione. Il progetto si compone di circa 40 location con circa 140 sfere “immersive”, tutte fotografate nel corso degli anni con diverse tecniche e risoluzioni, alcune riprese grazie alla collaborazione con la Diocesi altre grazie ad altre strutture. La selezione dei luoghi è stata effettuata ricercando quanto di più bello e suggestivo è possibile visitare a Matera. Alcune delle strutture riprese sono chiuse al pubblico, altre sono difficilmente raggiungibili, altre sono meta interminabile di turisti. Il lavoro, unico nel suo genere, è una raccolta di veri e propri tesori incastonati nell’incantevole cornice cittadina dei Sassi, realizzato con l’intendo di ammirare e condividere quanto è possibile visitare a Matera. Per ogni luogo sono state effettuate una o più riprese “immersive” al fine di permetterne la navigazione. Il lavoro è rivolto a tutti coloro che, pur avendo visitato Matera, non hanno potuto approfondire e a quanti non hanno avuto la possibilità di poter ammirare questa meraviglia.

Ringraziamenti

Un ringraziamento viene rivolto alla Diocesi di Matera-Irsina e in particolare a sua Eccellenza il Vescovo Mons. Antonio Giuseppe Caiazzo e al Vicario Generale Mons. Biagio Colaianni. Si ringrazia la Cooperativa Sociale Oltre l’Arte che cura l’accoglienza dei fedeli e dei turisti presso la Basilica Cattedrale insieme alle chiese rupestri più suggestive di Matera.

Riferimenti storici
Riferimenti storici di Marco Pelosi, coltissimo storico, esperto di beni culturali dell’intero territorio Lucano
Partners Tecnologici

La tecnologia, i materiali e l’innovazione di Gitzo e Nikon. Un ringraziamento per aver fornito le strumentazioni utilizzate per le riprese.

my image

La Lucania

Uno sguardo dall'alto

 

I droni, insieme ai pali (anche se n modo ai diverso) sono indispensabili per la realizzazione di scatti panoramici dall’alto. Gli ultimi modelli di Droni, nel rispetto delle normative, permettono di effettuare delle riprese uniche ed eccezionali nel loro genere. Finalmente dopo un periodo travagliato abbiamo recepito la nuova normativa Europea permetterá avere regole comuni negli stati comunitari. Il connubio con l'imaging immersive diventa indissolubile e molto spesso complementare.

Brindisi Montagna (PZ)

Tra le meraviglie poco sconosciute della Lucania spicca il paesino di Brindisi di Montagna posto sul versante di una montagna che domina l'intera vallata del Basento e quella della Foresta Grancia. Una perla immersa nella natura, dove arte e storia si fondono per dare vita ad un piccolo borgo unico al mondo.

Il paesino sorge a circa 800 metri di altitudine, nel cuore della Basilicata, a pochi chilometri da Potenza. In quest'area, i primi insediamenti documentati risalgono addirittura al III secolo a.C.. Nel ‘200, qui si stabilì dapprima una comunità di monaci Basiliani e successivamente l'area venne assegnata a Guidone da Foresta, che fece costruire un castello. Dopo due secoli, purtroppo, dopo la fortezza medievale venne per grande parte distrutta da un forte terremoto e solo grazie alla tenacia dei suoi abitanti venne ricostruito.

Le rovine della fortezza medievale, magistralmente restaurate sono ancora visibili su un costone di roccia che fa ombra al centro storico che si sviluppa alle pendici del castello.

Le "cartapeste strappate" della festa della Bruna

La mostra, curata e realizzata dalla la Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoatropologici della Basilicata e e promossa insieme al Comune, è stata realizzata grazie ai trofei messi a disposizione dai cittadini materani. L'esposizione tenutasi all'interno della Chiesa del Carmine, contigua all'ingresso principale del Museo di Palazzo Lanfranchi, ha raccolto presiosissime statue e frammenti decorativi appartenenti ai Carri

Il Battistero e la Cattedrale di Parma

Il Battistero è simbolo della città emiliana, situato nel cuore di Parma, precisamente in Piazza del Duomo. Il Battistero sorge al lato della Piazza del Duomo ed è uno dei più importanti progetti architettonici di Benedetto Antelami. La costruzione cominciò nel 1196 e i lavori durarono per vent’anni, venendo inaugurato nel 1216. Tuttavia l’Antelami morì prima di vedere compiuto il suo capolavoro: furono necessari oltre 70 anni per vedere l’opera accessibile al pubblico, in quanto consacrata nel 1270.

Si possono ammirare diverde statue raffiguranti sia i mesi dell’anno sia le stagioni queste ultime posizionate sotto le logge architravate; le statue raffiguranti l’estate e l’autunno purtroppo sono andate perdute.

Progettato da Benedetto Antelami e costruito tra il 1196 e il 1216, il Battistero di Parma è uno dei monumenti più significativi del passaggio dal romanico al primo gotico. La struttura ottagonale, in marmo rosa di Verona, si sviluppa in altezza con quattro ordini di logge ad aperture architravate.

Gigapixel

Santa Maria Maggiore

Bergamo

La basilica di Santa Maria Maggiore situata sulla parte alta di Bergamo, in piazza del Duomo. Costruita nella seconda metà del XII secolo, conserva all'esterno le linee architettoniche romanico-lombarde che le diedero origine, mentre all'interno è decorata in stile barocco (XVII/XVIII secolo).

La Cattedrale custodisce arazzi di primaria importanza. La decisione di rivestire le pareti della Basilica risale al 1580, quando i reggenti della MIA (Opera Pia di Misericordia Maggiore oggi Congregazione) iniziarono a commissionare ben 25 arazzi, affidati a tre diverse scuole: quella fiamminga e quella medicea cinquecentesche e quella fiamminga di fine Seicento.

TECHINICALITY & PROCESS

Gigapixel

GIGAPIXEL

Gigapixel è un termine che identifica immagini fotografiche digitali ad altissima definizione eseguite attraverso l'unione di diverse foto scattate, di solito, con zoom molto potenti. I risultati ottenuti sono strabilianti, frutto anche della continua evoluzione dei sensori fotografici. Il gigapixel è l'unità di misura della definizione della foto. Un gigapixel è una bitmap digitale composta da 1 miliardo di pixel, 1000 volte le informazioni acquisite da una fotocamera digitale da 1 megapixel. La tecnologia delle foto in gigapixel è certamente una delle più grosse innovazioni nel campo della fotografia.

Virtual tour

IMAGING IMMERSIVE

Le fotografie panoramiche in tre dimensioni (imaging immersive) chiamate anche "orbicolari" sono delle rappresentazioni che, attraverso l'unione di diversi "scatti", permettono di navigare l'intero luogo fotografato con un realismo sorprendente. Con queste realizzazioni è possibile "muoversi" all'interno della fotografia spostandosi nella direzione desiderata. I virtual tour permettono di scoprire una nuova dimensione della visione fotografica. Attraverso queste realizzazioni si possono visitare luoghi spesso lontani e/o inaccessibili con un realismo elevato.

Hdr

HDR

HDR sta per High Dynamic Range (Ampia Gamma Dinamica) ed indica l'uso di diverse immagini per la composizione dell'immagine finale. Le diverse Foto scattate ognuna con una diversa esposizione (diverso rapporto luce/ombra) vengono "sovrapposte" dopo lo scatto con l'ausilio di software dedicati per dare vita ad una foto finale ottimizzata. Il risultato conterrà tutti i dettagli che sarebbero andati persi nelle zone sovraesposte e sottoesposte. Negli ultimi anni diversi brand hanno inserito questa feature direttamente nella fotocamera semplificando tutto il workflow dell'operatore.

REALTA VIRTUALE O AUMENTATA?

La realtà aumentata è una tecnologia che ingloba il mondo virtuale direttamente nelle nostre azioni he di solito svolgiamo. Moltiplica le percezioni sensoriali attraverso dispositivi di ultima generazione.

La realtà aumentata sfrutta immagini o video degli ambienti reali e li inserisce in un contesto digitale amplificando le informazioni sulla realtà stessa e consentendo all’utente di interagire digitalmente con l’ambiente esterno. Gli strumenti che sfruttano questa tecnologia permettono all’utente di avere più informazioni sull’ambiente circostante o sugli oggetti a cui è interessato.

La realtà virtuale inserisce l’individuoal centro di un ambiente immersivo, distante anche migliaia di km, in un mondo, appunto virtuale. Più alta sarà la definizione, meno distante sarà differenza di visuale rispetto all'occhio umano e più alta sarà il realismo della visita. La possibilità di inserire all'interno avatar, video filmati e puntatori aiutaeranno il navigante a muoversi in modo "guidato" all'interno dei luoghi che sono

In questo sito la maggioranza delle realizzazioni ricostruiscono ambienti immersivi anche al fine di permettere delle visite virtuali full immersion con i visori di ultima generazione.

Cosa Preferisco? Dipende.....

Vantaggi

  • Compatibilità con tutti i devices anche quelli mobili
  • Abbattimento delle barriere per i disabili
  • indipendenza dagli eventi atmosferici
  • Definizione visiva impensabili ad occhio umano
  • approfondimenti post e pre visita
  • condivisione di strutture chiuse al pubblico
  • Base per Studio e restauro
  • Promozione turistica e di settore
Diocesi Matera Irsina Diocesi Matera Irsina Brindisi di Montagna Battistero e Cattedrale di Parma Bergamo - Santa Maria Maggiore
scroll up